Entra in modalità live

Consigli per la trasmissione

Dopo aver deciso di iniziare a trasmettere in streaming e aver allestito l'hardware e le periferiche necessari, trasmettere live uno streaming di ottima qualità audio e video è semplice. Molte opzioni dei software di trasmissione più popolari offrono configurazioni predefinite già pronte. A volte, però, potrebbe essere necessario regolare queste impostazioni. Per aiutarti a capire in che modo possono influenzare il tuo streaming, abbiamo realizzato un'utile guida.

 

Video

Impostazioni

Definizione

Consiglio

Profilo di codifica

Determina le funzionalità applicate dal codificatore al feed video. Solitamente, i dispositivi mobile sono in grado di riprodurre solo i profili di codifica base o "principale".

Principale (preferito) o base

Modalità

Determina il modo in cui il codificatore gestisce i cambiamenti nelle scene e gli input. "Bitrate costante" assicura un flusso di dati stabile e costante, mentre il bitrate variabile genera picchi che mettono in difficoltà i codificatori e possono causare problemi agli spettatori che assistono allo streaming con la qualità della fonte.

Bitrate costante rigido (bitrate costante)

Audio

Impostazioni

Definizione

Consiglio

Codec

L'algoritmo comprime i dati dell'audio digitale per la trasmissione e decomprime gli stessi dati in ricezione secondo un formato specifico. 

H.264 (x264)

 

AAC-LC. Stereo O mono

Bitrate consigliato

La quantità di bit elaborati in un'unità di tempo. L'audio web di alta qualità viene solitamente elaborato a 128 kbps.

128 kbps (per la massima compatibilità)

Bitrate audio massimo

La quantità massima di bit elaborabili. Solitamente corrisponde al valore consigliato del codec scelto.

320 kbps (AAC)

Frequenza di campionamento

Il numero di campionamenti audio trasportati al secondo. Solitamente si allinea al codec scelto.

44.1 kHz o 48 kHz

Altro

Impostazioni

Definizione

Consiglio

Lunghezza massima trasmissione

La durata massima di un singolo streaming per preservare la qualità di video, audio e rendering del VOD.

48 ore

Maggiori informazioni, dettagli sulle impostazioni specifiche consigliate e assistenza per la risoluzione dei problemi sono disponibili nell'articolo della Guida sui requisiti di trasmissione.

Quando trasmetti da un computer, hai a disposizione diverse opzioni per iniziare una diretta su Twitch. La soluzione più facile è scaricare Twitch Studio, che può aiutarti a iniziare una diretta con le impostazioni consigliate sopra e renderti rapidamente in grado di utilizzare chat, avvisi integrati, layout iniziali dello streaming e altro ancora. La soluzione più facile per ascoltare la musica durante uno streaming è Twitch Soundtrack. Scaricalo e accedi con il tuo account Twitch.

Altre tre scelte molto gettonate tra gli emittenti sono gli strumenti di terze parti OBS Studio, Streamlabs Desktop e Xsplit

Risoluzione dei problemi

Quando utilizzi un software di codifica dello streaming (come Twitch Studio o OBS Studio), trasmetti direttamente da console, o utilizzi un codificatore video hardware, il tuo streaming viene trasmesso a Twitch tramite una certa procedura.

Lo strumento di trasmissione utilizza il protocollo RTMP (Real-Time Messaging Protocol) per comunicare con Twitch tramite Internet. Successivamente, esegue un ingest con Twitch, viene autorizzato e registrato e infine mostra i contenuti ai tuoi spettatori.  A volte qualcosa può andare storto e incidere sulla tua capacità di iniziare i live o trasmettere in maniera affidabile. Se hai problemi a trasmettere live, puoi utilizzare lo strumento Twitch Inspector per valutare lo stato del tuo streaming o eseguire uno streaming di prova finché non risolvi il problema. Per maggiori informazioni sulla risoluzione dei problemi e sullo strumento Twitch Inspector, consulta la Guida alla trasmissione.